Azienda

“DA 50 ANNI SEGUIAMO IL CLIENTE PASSO DOPO PASSO”

Da quasi cinquant’anni la ditta PONTELLI LEGNAMI di Balangero è un punto di riferimento per coloro che amano il legno e lo utilizzano per motivi professionali o privati. Quando è iniziata quest’avventura l’attività era rivolta principalmente alla vendita all’ingrosso di legnami che venivano importati da tutto il mondo (vedi Legnami da Lavoro in varie essenze) per la vendita alle falegnamerie e alle imprese edili (vedi Legnami da costruzione, edilizia e carpenteria).
Ora, con il passare degli anni, accanto a quest'attività, che viene pur sempre  mantenuta, se ne affianca una maggiormente destinata al privato. In particolare dalla PONTELLI LEGNAMI è possibile trovare tutto l’occorrente per arredare nel migliore dei modi il vostro giardino: pergole, gazebo, casette ricovero attrezzi d’arredo… e poi  set tavoli e sedie in teak, poltrone, panchine e tutto ciò che la vostra fantasia vi suggerisce… e ultimamente anche le piscine.
Inoltre è possibile acquistare materiali isolanti (dal classico polistirolo nelle sue varianti più all’avanguardia ai pannelli di  “Fibra di Legno”, per una coibentazione compatibile con l’ambiente) e vari tipi di coperture (dalle classiche tegole in laterizio, alle lamiere grecate coibentate e non, alle lamiere a forma di coppo, fino alla “Copertura del Terzo Millennio” la tegola “ROOFY” in materiali plastici).
Da poco sono stati introdotti, tra i vari articoli, anche i pavimenti (parquet) sia classici da incollo,  che “flottanti” prefiniti, che velocizzano al massimo le operazioni di posa, che può essere effettuata con maestranze altamente qualificate.
Allo stesso modo la ditta PONTELLI LEGNAMI è disponibile per la posa di coperture (tetti) grazie alla collaborazione con imprese esperte del settore.
Presso la ns. ditta potrete procurarvi la legna da ardere della migliore qualità ed essenze per riscaldare le vostre giornate invernali.
E’ ovviamente possibile il trasporto del legname o dei prodotti da voi acquistati direttamente a casa vostra.  
Sul nostro sito troverete questo e tanto altro ancora, quindi non ci resta che augurarvi

"BUONA NAVIGAZIONE"


LA STORIA

La PONTELLI LEGNAMI ha già alle spalle una lunga esperienza di attività nel settore dell’importazione e del commercio di legnami e manufatti in legno.

Infatti fu fondata nel lontano 1961, quando Mario Pontelli (di origine friulana) e la sua consorte Elena si vedono “scaricati”  dal loro socio “friulano” con il quale avevano intrapreso, in Mathi,  la gestione di un commercio di legnami importati dall’Austria. 

Trovatisi senza nulla, ricchi soltanto della loro voglia di fare e di far vedere ciò che valevano, trovarono un piccolo capannone in mezzo a Mathi, e da li iniziarono la loro avventura, sfruttando contatti con alcune segherie austriache. 

Forte della sua esperienza di falegname, avendo lavorato nella sua natia Majano in Friuli presso la nascente SNAIDERO degli anni cinquanta, ancora una semplice falegnameria, e poi presso altre falegnamerie in Liguria e in Piemonte, seppe cogliere le opportunità giuste che il mercato di quegli anni, ancora in pieno boom economico post-bellico, gli offriva, soprattutto nel settore del legname da costruzione e da falegnameria. Negli anni la ditta fu trasferita presso l’attuale deposito, all’inizio degli anni sessanta, inizialmente con un semplice capannone. All’inizio degli anni settanta viene annesso un nuovo capannone di fianco al primo e costruiti nuovi uffici. Quindi nel ‘83 con un terzo capannone, eretto nella zona posteriore si riesce ad ottenere una superficie totale coperta di circa 2000 mq. : tutto ciò per poter, anno per anno, inserire sempre nuove essenze che la numerosa clientela di falegnami che ormai è riuscita a fidelizzarsi presso la PONTELLI MARIO (la ditta del tempo) ha sempre più bisogno. Così agli inizi degli anni ’70 Mario aggiunge ai suoi frequenti viaggi in Austria e Germania, anche un biglietto aereo per la Svezia. Infatti in quegli anni era venuta meno la reperibilità sul mercato di segati di Cirmolo , un’essenza tipica dei boschi austriaci, a metà strada tra l’Abete e il Larice, ma più stabile di questo ultimo , con un nodo ed una venatura di una particolare colorazione marroncina/nocciola su sfondo chiaro, particolarmente adatto per la lavorazione di mobili rustici, molto in voga in quegli anni. In Svezia Mario trova il Pino Svedese, che nella sua scelta più nodosa, la VI° , potrebbe essere un valido sostituto al Cirmolo tanto cercato da vari falegnami.